La cantina

E’ attualmente  attrezzata per una produzione di 25.000 bottiglie, che vengono distribuite essenzialmente nel Nord Italia ed in alcuni paesi stranieri.

L’attuale cantina risale alla fine degli anni ’50: la prima vendemmia ad esservi vinificata fu quella, storica, del 1961. La struttura è divisa in locali per il primo affinamento, con vasche di vetroresina e acciaio (le vecchie vasche in cemento, oggi non più utilizzate, fanno ancora bella mostra di sé); locali per l’affinamento di lungo periodo dei vini di maggiore struttura, con le botti in rovere (tonneaux e barrique); e locali per lo stoccaggio e l’imbottigliamento.
Ogni domenica mattina dell’anno le cantine sono teatro di una suggestiva visita guidata con degustazione a lume di candela.

Video